venerdì 8 maggio 2015

GLI EVASORI DELL’RC AUTO

“Appena mi arriva lo stipendio pagherò l’assicurazione… sono in cassa integrazione e non riesco a pagare la rata dell’assicurazione”. Certo, non mancano i casi grotteschi in cui si accampano le scuse più disparate: “Non ho pagato l’assicurazione perché sto portando all’ospedale mia moglie che è incinta al settimo mese”. Peccato però che, il medico del 118, intervenuto sul posto, accertava che la signora era in perfetta salute e soprattutto non minacciava il parto immediato.
A volte, c’è la percezione da parte di chi viene fermato di subire un torto: “Agente non mi può contestare la mancata copertura assicurativa facendo accertamenti sul numero di targa della mia macchina, perché lede il mio diritto alla privacy”; si verificano anche casi in cui i proverbi e la saggezza popolare ci mettono lo zampino. Una persona piuttosto avanti con l’età e dall’aspetto trasandato viene fermato alla guida di una vettura con molti chilometri all’attivo. Dichiara agli agenti di non aver pagato da due anni l’assicurazione poiché la pensione che percepisce, non gli permette di affrontare una spesa così elevata. In realtà gli accertamenti incrociati svelano che è una persona molto facoltosa e, semplicemente, non paga per avidità. Quando si dice: ”L’abito non fa il monaco”.


Spesso ricorrono persino i déjà vu: “Agente non posso fare a meno di utilizzare l’auto, non posso prendere i mezzi pubblici per andare a lavorare”. Il caro signore continua a condurre autovetture diverse, tutte senza assicurazione e, soprattutto, non dovrebbe guidare visto che non ha mai conseguito la patente di guida”. Il cittadino è stato sanzionato per ben tre volte nell’arco dello stesso mese. 

In parte, sono queste le situazioni in cui si imbattono i pattuglianti della Polizia Stradale di Genova. Molti di loro hanno alle spalle anni di pattuglie e “verbali” e tutti sono concordi nell’affermare che, negli ultimi tempi, il fenomeno della mancata copertura assicurativa e delle assicurazioni false è cresciuto in maniera esponenziale.
Se fino a qualche anno fa, nell’arco del mese, le contravvenzioni redatte ai sensi dell’articolo 193 del Codice della Strada (cioè l’obbligo dell’assicurazione di responsabilità civile) venivano individuate in numero esiguo, ora ogni pattuglia rileva una media di due infrazioni al giorno.
E i dati lo confermano. Nel 2010 i verbali redatti dalla Polizia Stradale sono stati 282, c’è stata una flessione nel 2011 arrivando a 228 verbali, per aumentare nel 2012 a 336, 412 nel 2013 e a 439 nel 2014. Tra il 2010 e il 2014 l’aumento dei verbali è stato del 56%. Nei primi quattro mesi del 2015 (il dato è aggiornato al 30 aprile), i verbali sono stati 240, come detto due al giorno.Spesso, alla stessa persona gli agenti elevano oltre alla contravvenzione per la mancata copertura assicurativa, anche quella per la mancanza di revisione del mezzo. In alcuni casi, il conducente è privo della patente di guida, perché mai conseguita.
L’articolo 193 del Codice della Strada è uno tra i più importanti ed è inserito nel Titolo quinto riguardante le Norme di Comportamento. Prevede il pagamento di una somma da €848,00 a €3.393,00 e il sequestro del veicolo. In due casi la sanzione amministrativa è ridotta ad un quarto:
·      se l’assicurazione viene riattivata entro il 30° giorno dalla scadenza del pagamento del premio;
·      se l’interessato entro 30 giorni dalla contestazione della violazione, decide di rottamare il veicolo.
Pagando entro 5 giorni, l’importo è ridotto del 30% ed ammonta a circa €595,00.
Quando la sanzione è pagata in misura ridotta, si corrisponde il premio di assicurazione per almeno sei mesi e si garantisce il pagamento delle spese di prelievo, trasporto e custodia del veicolo sottoposto a sequestro. In tal caso, il mezzo viene restituito. Se, nei termini previsti non è stato proposto ricorso e non è avvenuto il pagamento in misura ridotta, il veicolo viene confiscato.
L’altra faccia della medaglia è rappresentata da coloro i quali non prendono neanche in considerazione l’ipotesi di non pagare l’assicurazione, ma addirittura di falsificarla.
Le contravvenzioni in tal senso sono state pari a 2 negli anni 2011 e 2012, 4 nel 2013, aumentate a 12 nel 2014 e, nei primi quattro mesi di quest’anno, sono già arrivate a 5.Qui non è ammesso il pagamento in misura ridotta perché entriamo nella competenza del giudice penale, visto che c’è la denuncia per falsità in scrittura privata, sequestro della documentazione falsa e la facoltà, per la compagnia assicuratrice, di sporgere querela. Un percorso legale, lungo, complesso e oneroso.
Dal punto di vista amministrativo, se il veicolo con documenti assicurativi falsi è condotto dal suo proprietario, si applica sempre la confisca. In ogni caso, nei confronti di colui il quale abbia falsificato o contraffatto i documenti assicurativi, è sempre disposta la sanzione amministrativa accessoria della sospensione della patente di guida per un anno.
A tal proposito, bisogna dire che internet agevola i falsari, infatti, si trovano facilmente i contrassegni di assicurazione in bianco, basta compilarli con i dati del veicolo e la data di scadenza, ed il gioco è fatto. Per il certificato assicurativo la questione si complica, poiché non è reperibile sul web. Ma si sa, basta aguzzare l’ingegno: si prende il documento originale e si alterano i dati.  
E’ una realtà in continua ascesa e quando non è riconducibile alle condizioni economiche del singolo, è la premessa di crimini più gravi. Dietro le assicurazioni false non si nascondono solo vere e proprie organizzazioni criminali, ma anche pirati della strada che dopo aver procurato un incidente stradale non si assumono la responsabilità e si allontanano senza prestare soccorso alla vittima della strada privandola di un risarcimento patrimoniale diretto.
Subentra, allora, la richiesta al fondo di garanzia vittime della strada (nel quale convoglia il 2,5% dell’importo della polizza dell’RC auto) al quale si attinge per risarcire i danni cagionati da veicoli non assicurati. I tempi non sono immediati, l’importo del fondo è costituito dai massimali minimi di legge e questi spesso non sono sufficienti a coprire le spese risarcitorie. Dopo aver risarcito la perdita all’automobilista danneggiato, il fondo si rivale della stessa somma nei confronti dell’assicurato responsabile, con il rischio per quest’ultimo di andare in rovina. 
Il fenomeno della mancata copertura assicurativa e delle assicurazioni false è sempre esistito e, come in questo caso, in tempi di crisi economica, si è intensificato. Molte persone si giustificano affermando che non riescono a pagare l’assicurazione perché non arrivano alla fine del mese. Le loro risorse economiche sono insufficienti e, per far quadrare il bilancio familiare, si arriva a dover valutare le priorità di spesa.
E’ emblematico il caso di un padre e una madre che non rinunciano ad accompagnare il figlio a scuola con l’auto priva di assicurazione, per non fargli capire le loro difficoltà economiche, nonostante siano consapevoli dei grossi pericoli che possono creare sia a loro sia ad altri utenti della strada.
Buona parte degli automobilisti controllati ha assicurazioni scadute da pochi mesi a vari anni, addirittura risalenti al 2008 e comunque si tratta di veicoli vetusti che hanno uno scarso valore di mercato. Completato l’iter burocratico, molti di questi mezzi sono confiscati perché i proprietari non pagano il verbale, le spese procedurali e non riattivano l’assicurazione.
Certo è che, in alcuni casi la condizione economica non rispecchia la realtà: anche il furbo che gira con la moto o l’auto sportiva è stato sanzionato per la mancata copertura assicurativa.

Di sicuro c’è che, nel nostro paese le frodi sono una delle principali cause dell’alto costo delle polizze Rc auto, che gli assicurati onesti devono pagare in misura maggiore rispetto a quelli europei, ma queste sono valutazioni che lasciamo fare agli addetti ai lavori. Ciò che ci compete, è cercare di contrastare e reprimere questi comportamenti considerati gravi per la collettività. 

Nessun commento:

Posta un commento

BlogUpp!

Etichette

“JOURNEY OF DISCOVERY” (2) “JOURNEY OF DISCOVERY” nel deserto...in Kazakistan e Uzbekistan (1) 2012 PANAMERA GTS (1) ACI (1) Alain Prost (1) ALAN PROST AMBASCIATORE RENAULT (1) ALCANTARA® (1) ALCANTARA® E PORSCHE ITALIA (1) ALFA ROMENO (1) Algarve (1) ALL NEW RIO (1) AMERICA’S CUP 2012 (1) APP CASE AUTOMOBILISTICHE (1) AUDI : LADIES DRIVING EXPERIENCE 8 marzo festa della donna (1) AUDI A8 HYBRID (1) AUDI LADIES DRIVING EXPERIENCE (2) AUDI RS Q3 CONCEPT PAROLA (1) auto (1) autodromo di Monza (2) AUTODROMO DI MONZA - VALENTINO ROSSI (1) Automobili russe (1) automobilisti (1) BEATLES (1) BOLLINGER (1) car (2) car spotting (1) car-magazine (1) CER 2012 (1) Chevrolet (1) CHEVROLET AVEO (1) CHEVROLET AVEO : 1.3TURBO DIESEL E 1.2GPL (1) CHEVROLET CRUZE STATION WAGON (2) CHEVROLET IN MAROCCO (1) chevrolet volt (3) citroe (1) CITROEN (1) CITROËN -NUMERO 9 (1) CITROËN ”I LIKE DS3 PARTY” (1) CITROËN C-ZERO E L’ATTORE LINO BANFI PER LA MOBILITA’ ELETTRICA (1) CITROËN C-ZERO IN LIVREA DELLA POLIZIA (1) CITROËN C-ZERO NELLA FLOTTA AZIENDALE DI DEKRA (1) CITROËN C1 DEEJAY (1) CITROËN DS DAYS (1) CITROËN e l’ARTE RETROMOBILE 2012 (1) CITROËN RACING TROPHY (1) CITROËN RACING TROPHY ITALIA 2012 (2) CITROËN TEAM ITALIA (1) CitroënCARLO LOEB (1) CO2 (1) CONCORSO CITROËN (1) CRUZE (1) Da Mosca all’Uzbekistan (1) DACIA (1) DACIA DUSTER ICE (1) DACIA LODGY ICE (2) decreto salva italia (1) DS4 RACING CONCEPT (1) DUCATI (1) eicma (1) EICMA 2011 (3) EICMA 2012 (1) ENEL E RENAULT (1) ENTRA NEL MITO (1) esp (1) Evens Stievenart (1) EVENTO ONLINE FIAT PANDA (1) EXCITING DAYS (1) F1 (1) FASHION CITY CAR (1) FERRARI BERLINETTA (1) FIAT (1) fiat panda (2) FIAT PANDA CORTOMETRAGGIO (1) fiat snow (1) FLUENCE (1) FORD FOCUS ECOBOOST 1.0 (1) FORD NUOVA C-MAX (1) FRANCIA (1) FUORISALONE MILANO (2) GIAN MARIA GABBIANI (1) GIULIETTA (1) gold tuv 2012 (1) h2roma (1) honda jazz hybrid (1) HYUNDAI (1) I LIKE DS3 PARTY DI CITROËN SPOPOLA SUL WEB (1) I PESCATORI DEL LAGO ARAL (1) IL RE DEL MAROCCO MOHAMED VI INAUGURA LA FABBRICA RENAULT-NISSAN A TANGERI (1) J SET (1) jaguar (4) JAGUAR F-TYPE (1) JAGUAR HERITAGE RACING (1) JAGUAR LAND ROVER CREA 1.000 NUOVI POSTI DI LAVORO (1) JEEP (2) JEEP SRT GRAND CHEROKEE (1) JOURNEY OF DISCOVERY (4) KANGOO (1) KIA (1) lamborghini (2) LANCIA (1) LANCIA DELTA BUSINESS (1) LARDY (1) LODGY ICE (1) Luca Demarchi (1) Marchionne (1) MERCEDES BENZ LA MOTORSPORTS SELECTION 2012 (1) MERCEDES-BENZ CLASSE G VERSIONE GOLD (1) Michelin (1) Micra Nismo (1) milano (1) MILANO AUTOCLASSICA 2012 (1) MILANO MODA DONNA 2012 - MERCEDES -BENZ SL DEBUTTA IN ITALIA (1) MINI RUSHOUR 2012 (1) MONTENAPOLEONE DESIGN EXPERIENCE BCITROËN (1) MonteNapoleone Design Experience by Citroën AUTO-MOBILI (1) Montezemolo (1) Monza Rally Show (1) motor bike expo 2012 (1) motor show 2011 (3) motori (2) motormania (1) NEW YORK INTERNATIONAL AUTO SHOW (1) NEW YORK SALONE DELL'AUTO (1) Nicolas Prost (1) Nissan (2) NUOVA MINI ROADSTER (1) NUOVA RENAULT TWINGO SU iPHONE E ANDROID (1) nuova twingo (1) palma d'oro (1) PASSAT ALLTRACK (1) Peugeot FA' LA COSA GIUSTA Fieramilanocity (1) PEUGEOT 208 (1) PEUGEOT 3008 (1) PEUGEOT3008 HYbrid4 (1) PIAGGIO (1) pomigliano d'arco (1) PORSCHE (1) PORSCHE PANAMERA GTS (1) PORSCHE SCI CLUB ITALIA (1) premio desig (1) premio natura 2012 (1) RALLY MONTE-CARLO (1) RALLY MONTECARLO (1) RANGE ROVER EVOQUE (1) RANGE ROVER EVOQUE "WORLD DESIGN CAR OF THE YEAR" (1) READY2GO (1) REANULT (2) Renault (6) RENAULT - CENTRO AGROALIMENTARE ROMA: IL COMMERCIO A ZERO EMISSIONI (1) RENAULT - NISSAN : ALLEANZA TRA LE ALPI (1) RENAULT LANCIA LA CAMPAGNA FORFAIT INVERNO-SICUREZZA (1) RENAULT MÉGANE COUPÉ-CABRIOLET FLORIDE 100% pelle (1) Renault quality made (1) RENAULT TWIZY (1) RENAULT- NISSAN E AVTOVAZ (1) RIMO PODIO DI HIRVONEN CON CITROËN (1) ROSSIGNOL (1) SALONE DI GINEVRA (1) SALONE DI GINEVRA - ALFA ROMEO (1) SALONE DI GINEVRA : CREATIVITA' CITROËN (1) SALONE DI GINEVRA- ASTON MARTIN LA NUOVA V8 VANTAGE (1) SALONE DI PECHINO 2012 (1) SCIOPERO BENZINAI (1) SEAT (1) Seat Ibiza SC del Team Astra Racing (1) SEAT IBL (1) SEAT NUOVA IBIZA (1) SicurAUTO Safebuy 2011 (1) sicurezza stradale (1) ŠKODA (2) ŠKODA - TRIPLETTA AL RALLY D'IRLANDA (1) SKODA OCTAVIA GREEN E LINE (1) SUPERBOLLO (1) supercar (1) SUPERSTARS SERIES (2) SUZUKI (1) SUZUKI AUTO EXPO 2012 NUOVA DELHI (1) suzuki cross country (1) SUZUKI GSX -R1000 (1) SUZUKI MOTOR CORPORATION PIANIFICA UN NUOVO STABILIMENTO IN INDONESIA (1) SUZUKI MPV ERTIGA (1) SUZUKI SAFE (1) Suzuki swift sport (1) Terrafugia's Street Legal Airplane (1) TOGLIATTI (1) TOYOTA (2) TOYOTA - YARIS IBRID FULL HYBRID EMETTE SOLI 79 g/km (1) TOYOTA AVENSIS (1) TRICOLORE RALLY: CITROËN TEAM (1) TROFEO ANDROS (2) TwinAPP (1) TWIZY (1) una hotel (1) VE (1) VEICOLI ELETTRICI (1) VELOSTER (1) verona motor bike expo 2012 (1) vigili del fuoco (1) vimercate (2) VOLKSWAGEN POLO (1) VOLKSWAGEN UP (2) volontari vigili del fuoco (1) WORLD CAR OF THE YEAR 2012 (1) WTCC VALENCIA (1) WTCCC 2012 (1) XF Sportbrake (1) XFR (1) XJ2012 (1) XK (1) YPSILON (1)

BEST OF THE BEST

Modulo di contatto

Nome

Email *

Messaggio *